Il commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo ha dato il via libera alla seconda dose del vaccino in vacanza.

“La Conferenza delle regioni mi ha chiesto la possibilità di essere ancor più flessibile e dare la facoltà di fare anche in casi particolari la seconda dose in vacanza. Ho appena firmato la risposta: per la struttura va bene, ci organizzeremo e faremo gli opportuni bilanciamenti logistici delle dosi – ha confidato a Radio 24 – . Dal punto di vista dei flussi informativi le procedure sono già state limate, ora le regioni le dovranno mettere in pratica”.

Parlando poi della campagna in generale, Figliuolo ha annunciato che l’Italia ha già opzionato dosi a sufficienza anche per una eventuale terza dose per tutti, con gli hub che a quel punto sarebbero spostati in ospedali, studi dei medici di base, farmacie e punti vaccinali aziendali.

Al momento in Italia sono state somministrate oltre 39 milioni e 300 mila dosi di vaccino, con gli over 80 che hanno raggiunto una copertura del 91,5%, dell’85% quella degli over 70.

Sul futuro si predica ancora cautela, con la mascherina che sarebbe ancora necessaria a scuola alla ripresa di settembre, insieme a ulteriori misure per mitigare i rischi.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like