(ANSA) – TEL AVIV, 10 GIU – Due agenti dell’intelligence militare palestinese e una terza persona, ritenuta un membro della Jihad islamica, sono stati uccisi a Jenin in Cisgiordania in uno scontro a fuoco con forze operative israeliane. Lo riferiscono i media sia palestinesi sia israeliani. Secondo queste il conflitto è avvenuto quando le forze israeliane hanno tentato di arrestare 2 uomini sospettati di essere membri della Jihad fuori il Quartier generale dell’Intelligence palestinese a Jenin. I due agenti – Adham Yasser Eleiwi e Tayseer Ayasa – hanno notato l’azione delle forze israeliane che operavano a bordo di una civile e sono intervenuti. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like