maria centracchio judo

Non capita in tutte le edizioni di avere due molisani ai Giochi Olimpici. Ma soprattutto per la prima volta un’atleta nata e cresciuta in Molise rappresenterà l’Italia alla manifestazione a cinque cerchi. A Tokyo fra poco più di un mese ci saranno infatti la judoka isernina Maria Centracchio che proprio ieri si è qualificata per le Olimpiadi in Giappone e a cui spetta il record di prima donna molisana alle Olimpiadi e il tecnico di basket Andrea Capobianco, guida della nazionale femminile nella disciplina del 3×3.

Maria Centracchio è stata capace ieri di staccare il pass per le Olimpiadi grazie alla qualificazione arrivata nel corso della quarta giornata dei campionati mondiali Senior 2021 di judo che si svolgono a Budapest, in Ungheria.

La judoka figlia di Bernardo Centracchio, suo allenatore e figura fondamentale del judo in passato, gareggia nella categoria -63 kg. La giornata di ieri per lei sembrava essere nefasta, visto che sul tatami della capitale ungherese la 26enne molisana è stata subito eliminata a causa di un Ippon subito nella sfida contro la serba Obradovic che l’ha sconfitta.

Ma la sorte è stata dalla parte della molisana, in passato medaglia di bronzo agli Europei, visto che i risultati delle altre atlete in gara le hanno comunque permesso, in base ai risultati precedentemente ottenuti, di ottenere la qualificazione ai Giochi Olimpici.

Coach Andrea Capobianco è invece una vecchia conoscenza del basket molisano, ma più In generale di quello italiano. Nato a Napoli ma cresciuto a Venafro, classe 1966, Capobianco è nei quadri federali in veste di tecnico ormai da oltre 10 anni e in carriera ha guidato più volte le nazionali giovanili maschili, oltre a essere stato assistente allenatore part-time della Nazionale Maggiore. Dal 2015 al 2017 ha guidato anche la nazionale femminile di basket mentre dal 2020 è il tecnico della Nazionale 3X3 femminile.

andrea capobianco

Si tratta di una disciplina che chiaramente è molto simile alla tradizionale pallacanestro ma con alcune regole differenti, a cominciare dal fatto che si gioca su un solo lato del campo e con un solo canestro. Quella di Tokyo sarà la prima volta per il basket 3×3 alle Olimpiadi.

La qualificazione per Tokyo è stata ottenuta dalle ragazze allenate da coach Capobianco lo scorso lunedì 7 giugno quando le azzurre hanno superato nella finale del torneo preolimpico l’Ungheria padrona di casa con il punteggio di 13 a 12.

Il basket donne 3X3 è in programma dal 24 al 28 luglio, mentre per Maria Centracchio e il judo le date di riferimento sono dal 23 al 30 luglio. I Giochi di Tokyo scatteranno il 23 luglio per concludersi domenica 8 agosto.

“È con grande entusiasmo e gioia che accogliamo la notizia della qualificazione dell’atleta Maria Centracchio alle Olimpiadi di Tokyo” il commento del presidente del Coni Molise Vincenzo D’Angelo.

maria centracchio andrea capobianco molisani olimpiadi tokjo

“Porto alla nostra atleta Judoka Maria Centracchio e al tecnico di Basket Andrea Capobianco le congratulazioni del vicepresidente vicario, il vicepresidente, tutta la giunta del Coni Molise, la consigliera nazionale e la delegata provinciale di Campobasso, siamo tutti veramente fieri e orgogliosi di avere una rappresentanza molisana altamente qualificata alle Olimpiadi che si terranno in Giappone. Tutto il mondo dello sport del Molise è e sarà con voi”.

 

foto di Maria Centracchio da coni.it

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like