carabinieri

Momenti di concitazione e panico nel primo pomeriggio di ieri nel quartiere Mater Domini  di Catanzaro. Un uomo sulla trentina si è introdotto in un condominio e ha cominciato a minacciare di morte urlando e gettando oggetti contundenti (vasi di piante presenti nel pianerottolo) all’indirizzo la porta d’ingresso dell’abitazione degli ex suoceri.

Alla fine e con molta fatica l’uomo è stato placato dai Carabinieri intervenuti sul posto dopo che era stato lanciato l’allarme. E’ stato poi portato all’Ospedale Pugliese di Catanzaro per essere sottoposto a Tso. Secondo testimonianze il trentenne, che avrebbe provocato anche ingenti danni a cose,  non sarebbe nuovo a intemperanze nei confronti della stessa famiglia.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like