(ANSA) – LIMA, 10 GIU – La candidata di destra alle elezioni presidenziali in Perù, Keiko Fujimori, ha chiesto al tribunale elettorale del Paese l’annullamento di 200.000 voti: lo ha reso noto il suo Partito.

Fujimori, battuta per circa 74.000 voti dal suo rivale di sinistra Pedro Castillo, ha chiesto alla corte l’annullamento del risultato in 802 seggi elettorali, pari a circa 200.000 voti.

Qualche ora fa Castillo si è proclamato vincitore delle elezioni, con il 99,82% delle schede scrutinate. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like