(ANSA) – SOFIA, 11 GIU – In Bulgaria si è aperta oggi la campagna elettorale per le parlamentari anticipate dell’11 luglio prossimo. Per la 46ma legislatura sono in lizza 23 partiti e coalizioni che si contenderanno i 240 seggi del parlamento unicamerale di Sofia, per accedere al quale è previsto uno sbarramento al 4%. Gli elettori sono circa 6,7 milioni su una popolazione di poco più di 7 milioni di abitanti.

I cittadini in isolamento per il Covid-19 potranno votare attraverso delle postazioni mobili. L’accesso alle urne sarà regolato secondo le prescrizioni anti-Covid: gel, mascherine, percorsi separati. Per la prima volta nei quasi 12 mila seggi elettorali si voterà obbligatoriamente con macchine di voto.

Le elezioni regolari si sono svolte il 4 aprile scorso, ma per l’impossibilità di formare una nuova maggioranza di governo è stato inevitabile tornare nuovamente alle urne in tempi brevi, con il Il Paese che è attualmente guidato da un esecutivo ad interim.

Secondo le ultime stime, l’affluenza alle urne potrebbe attestarsi al 50-55%. Favorito nei sondaggi sembra essere di nuovo il partito conservatore Gerb dell’ex premier Boyko Borissov, che fino al 4 aprile era al governo da quasi dieci anni. Il Gerb, in coalizione con il partito di destra ‘Unione delle forze democratiche’ (Sds), avrebbe però poche probabilità di raccogliere i voti sufficienti per ottenere la maggioranza in parlamento. Ed è poco probabile che riesca a formare una coalizione di governo con altri partiti in parlamento. Al secondo posto i sondaggi collocano il neocostituito partito ‘C’è un popolo come questo’ dello showman televisivo Slavi Trifonov, seguito dal Partito socialista bulgaro (Bsp), tradizionale rivale del Gerb. Il mandato del parlamento bulgaro è di quattro anni. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like