alessio sculco

Con l’installazione della fibra veloce si sono conclusi i lavori relativi alla connettività dell’hub vaccinale nell’area dell’Ente Fiera. Lo rende noto l’assessore ai servizi informatici Alessio Sculco sottolineando che, nell’ambito della continua concertazione avviata dall’amministrazione Abramo con la Protezione civile e l’Asp di Catanzaro per l’organizzazione logistica dell’area, è stato portato a termine il cablaggio di tutte le attuali ventidue postazioni, attive all’hub del quartiere Lido. Le stesse possono garantire, a pieno regime, una potenziale cifra di 2000-2500 somministrazioni al giorno.

“La struttura, fin dalla sua apertura – sottolinea Sculco – è stata messa in rete, in tempi rapidi, tramite dispositivi Wi-Fi, al fine di venire incontro a tutte le esigenze organizzative richieste per far partire, immediatamente, la campagna delle vaccinazioni anti-covid. Ora con l’installazione aggiuntiva della fibra, l’intera connettività della struttura è stata potenziata e resa più sicura, senza dismettere il supporto della rete wireless. Un lavoro di squadra che ha visto impegnati i diversi settori del Ced, della Gestione del territorio, dell’Igiene ambientale e degli Affari generali. La rete ha consentito anche di poter implementare i servizi all’interno dell’hub inserendo un sistema di elimina code, con l’obiettivo di accorciare i tempi di attesa per le fasi preliminari alla somministrazione e di anamnesi. Il lavoro realizzato è mirato a favorire le migliori condizioni affinché i tanti operatori presenti – medici, infermieri, personale della Croce rossa e tutti i volontari impegnati – possano continuare a lavorare, come già quotidianamente stanno facendo, in maniera esemplare. Il nostro ringraziamento va a tutti coloro i quali, ogni giorno, si spendono senza sosta e con grande professionalità, all’interno della struttura, condividendo gli obiettivi prioritari della tutela della salute pubblica e della ripresa sociale ed economica”.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like