Sabato 3 luglio giungerà a Trebisacce il sacro corpo di San Teofilo Levita e Martire che sarà accolto dal vescovo di Cassano allo Ionio, don Francesco Savino, da autorità civili e religiose e dal postulatore e parroco della parrocchia Madonna della Pietà di Trebisacce, don Massimo Romano. In seguito, alle ore 19, è prevista la Santa Messa nella piazza antistante la chiesa. Il solenne appuntamento dell’arrivo del corpo di San Teofilo, diacono e martire della chiesa bruciato vivo nell’attuale Libia attorno al III secolo d.C., sarà preceduto da un triduo di preparazione e seguito da un triduo di ringraziamento con le sante messe giornaliere, tutte alle 18.30, celebrate dai sacerdoti della Diocesi.

Non sappiamo molto di San Teofilo e sembrerebbe che una delle pochissime statue esistente sia quella custodita a Castelbuono (Palermo) assieme ad alcune reliquie del suo corpo rinvenute a fine ‘700 nelle catacombe romane. “L’esempio di San Teofilo ci permetterà di ravvivare la nostra fede, sia personale che comunitaria, intercederà per tutti noi e ci concederà la forza necessaria, soprattutto in questo particolare momento storico, in cui tutti siamo chiamati a vivere, senza mai perdere la fiducia e la speranza che solo il Signore Gesù può donarci”, il commento di don Massimo Romano.

Vincenzo La Camera

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like