L’Italia di Mancini continua a volare e fa due su due: dopo il 3-0 alla Turchia nella gara d’esordio vince ancora, con lo stesso risultato, anche nella seconda uscita con la Svizzera.

A decidere il match sono stati una doppietta di Manuel Locatelli (cresciuto, per una parte della sua carriera, nella cantera bergamasca di Zingonia), e un gol di Ciro Immobile.

Gli azzurri, così come contro la Turchia, hanno convinto in lungo e in largo: hanno rischiato pochissimo, hanno creato molto e, soprattutto, hanno segnato. Sei gol fatti in due partite, zero subite. Meglio di così l’Italia non poteva partire in questo Euro 2020.

In campo per uno spezzone di gara si sono visti anche i due atalantini azzurri Rafael Toloi (che sembrava dovesse partire dal 1′, invece è gli è stato preferito Di Lorenzo), entrato al 70′, e Matteo Pessina, in campo per gli ultimi 3′ di gioco.

Gli ottavi di finale sono una certezza con un turno d’anticipo. Domenica alle 18 l’ultima gara del girone con il Galles: basterà un pareggio a Insigne e compagni per essere certi del primo posto.

Italia
Manuel Locatelli, 22 anni, è cresciuto (anche) nelle giovanili dell’Atalanta
Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like