Federico D’Incà, ministro per i Rapporti con il Parlamento

“Il decreto per dare attuazione all’articolo 37 del Decreto sostegni è stato firmato dal Mise. Ora manca il passaggio finale al Mef e poi la valutazione della Corte dei Conti e della Commissione Europea per il temporary framework. Di conseguenza, lo stabilimento ACC di Mel potrà accedere alle linee di credito bancarie necessarie per proseguire la propria attività attraverso le garanzie di SACE”.

Lo assicura il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà.

“Sono convinto che il Ministero dell’Economia e Finanze, attraverso il Ministro Daniele Franco, che ha seguito con attenzione la stesura del decreto Sostegni, saprà terminare in pochi giorni l’iter attuativo dell’articolo 37 che, ad oggi, presenta una copertura di 400 milioni di euro. Si tratta di importanti risorse in grado di rilanciare le tante aziende del nostro Paese ad oggi in amministrazione straordinaria, come nel caso dello stabilimento Acc di Mel.
Mi auguro che, grazie le nuove linee di credito coperte dalle garanzie SACE, questo lungo percorso di salvezza possa finalmente concludersi nei migliori dei modi per i dipendenti e per l’intero territorio che ha sempre creduto in questa realtà”.

 

Share

L’articolo Acc. D’Incà: “Firmato il decreto attuativo dal Mise, ultimo passaggio al Mef. Poi le risorse per lo stabilimento di Mel” proviene da Bellunopress – Dolomiti.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like