palazzo di giustizia tribunale

E’ stato discusso ieri 17 giugno 2021 il ricorso per cassazione proposto da Lamanna Giuseppe, imputato nel processo Basso Profilo avverso il provvedimento di riesame emesso dal Tribunale della Libertà di Catanzaro il 23 febbraio 2021.
Già in occasione del riesame la difesa, nel contestare la ricorrenza della gravità indiziaria e delle esigenze cautelari, aveva modo di illustrare le ragioni per le quali le intercettazioni disposte sulle utenze del coimputato Gallo Antonio fossero da considerare inutilizzabili.

Il Tribunale non accoglieva la tesi difensiva e quindi le diffuse ed articolate ragioni erano riproposte dinnanzi la Sezione V della Corte di Cassazione che all’esito dell’udienza ha annullato con rinvio la decisione del Tribunale di Catanzaro che dovrà nuovamente pronunciarsi sulla vicenda cautelare di Lamanna Giuseppe.
Il Lamanna è imputato del solo capo 22 della rubrica , riguardante la partecipazione ad una associazione a delinquere che avrebbe programmato l’esecuzione di reati in materia fiscale e tributaria, devolvendo una parte dei proventi all’associazione mafiosa.
Evidente la soddisfazione espressa dal collegio difensivo composto dagli avvocati Lucia Conte, Alessandra Coppolino e Vincenzo Galeota che attendono fiduciosi il deposito della motivazione del provvedimento della Corte di Cassazione.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like