Perugia, Umbria

Valutazione immobili: meglio fare da soli o con agenzia?

Vendere un immobile non è certamente una cosa immediata. Sono infatti svariate le attività da intraprendere per trovare un acquirente: dalla gestione degli annunci, alla preparazione della burocrazia necessaria a concludere l’accordo, passando per la scelta del costo dell’immobile.

Fissare il giusto prezzo rimane comunque il punto più importante. Il costo di un immobile rappresenta il primo biglietto da visita che i potenziali acquirenti ricevono e comunica il valore che il venditore dà alla casa.

A partire dal prezzo si genera una certa aspettativa riguardo l’abitazione, la quale dovrà essere soddisfatta al momento della visita dell’immobile se si vuole finalizzare la vendita.

Per evitare di compiere valutazioni errate sulla base di parametri personali, rivolgersi ad esperti del settore è la soluzione più intelligente.

L’agenzia immobiliare Dove.it è ad esempio una delle realtà immobiliari più affidabili in Italia e viene incontro ai clienti di tutto il territorio con un servizio di valutazione immobiliare online completamente gratuito e semplice da utilizzare.

Quando si tratta di fissare un prezzo per l’abitazione che sia attendibile, procedere con il fai da te è la scelta più rischiosa. Spesso infatti si riscontrano delle proposte sul mercato con prezzi più alti e la conseguenza diretta è un allungamento dei tempi per le vendite.

Fissare il prezzo di propria iniziativa può portare anche alla situazione opposta. Decidendo un prezzo per l’immobile più basso rispetto allo standard che il mercato ha in quel determinato momento si rischia di andare incontro a perdite consistenti di denaro.

Eppure il fai da te sembra essere la pratica più comune nel nostro paese. È quanto emerge da uno studio effettuato da Tecnoborsa sul biennio 2018-2019 basato sulle famiglie italiane che hanno venduto un’abitazione nel periodo considerato.

Dall’analisi si evince, infatti, che oltre l’80% di chi ha venduto ha valutato o ha fatto valutare l’immobile. Di questi solamente il 17,8% si è affidato ad un professionista, mentre il restante 72,6% ha prediletto il fai da te.

Nonostante ciò, si è assistito a una riduzione delle tempistiche di vendita.

Comparando gli andamenti del 2020 rispetto al 2019, i giorni necessari per la vendita di un immobile sono stati ridotti da 122 a 112. Questo dato sembra indicare che, nonostante la pandemia, la compravendita non ha subito rallentamenti.

Da ciò si evince che comprendere il comportamento del mercato immobiliare non è semplice e spesso l’intuito è una pessima guida. Pertanto affidarsi ad esperti del settore è certamente una scelta saggia da fare.

 

Il post Valutazione immobili: meglio fare da soli o con agenzia? apparso prima su Perugia Online.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *