andrea capobianco basket

Una tesi di laurea da discutere in video collegamento è ormai cosa di tutti i giorni. Farlo direttamente dal Villaggio olimpico dall’altra parte del mondo è cosa da pochi. O forse solo per coach Andrea Capobianco, 55 anni, tecnico nato a Napoli ma molisano di Venafro, allenatore della Nazionale femminile di basket 3×3 alle Olimpiadi di Tokyo che scattano venerdì 23 luglio.

Lunedì scorso Capobianco ha discusso la sua tesi in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni alla l’Università Mercatorum di Roma sulla piattaforma Meet di Google conseguendo il voto di 98/100 che gli vale la seconda laurea dopo quella in Scienze Motorie, alla bella età di 55 anni e soprattutto nel pieno di un evento unico ed emozionante come le Olimpiadi.

Ora è tempo di concentrarsi sul grande appuntamento olimpico in una disciplina nuova per la manifestazione a cinque cerchi, quella del basket 3×3, che vedrà la nazionale femminile italiana rappresentata da Chiara Consolini, Rae Lin D’Alie, Marcella Filippi e Giulia Rulli.

Le Azzurre debutteranno sabato 24 luglio alle 10,30 ora italiana contro la Mongolia, per poi sfidare nei giorni seguenti Francia, Romania, Cina, Giappone, Stati Uniti e Russia.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like