SASSARI. Un video esclusivo pubblicato sul sito dell’Espresso mostra l’aggressione di un detenuto a una guardia penitenziaria nel carcere sassarese di Bancali. Il detenuto è personaggio “eccellente” della criminalità, Leoluca Bagarella. Nel video si vede Bagarella che colpisce con un pugno al volto l’agente quando viene accompagnato al cortile per l’ora d’aria.

Una aggressione a sangue freddo che sorprende la guardia penitenziaria. Subito dopo interviene un’altro agente in difesa del primo che, a sua volta si tiene la mascella dolorante per il colpo ricevuto. Immagini che sono finite con un’informativa alla procura di Sassari.

Bagarella è in carcere dal 1995. Dietro di lui c’è una lunga scia di sangue, vittime anche donne e bambini, delitti e attentati oltre che una serie lunghissima di altri reati legati all’attività mafiosa.

Il boss corleonese ha già compiuto atti del genere in carcere. Ha ottant’anni ma evidentemente ancora si sente di poter agire con violenza e con i soprusi, come ha sempre fatto nella sua carriera di criminale, prima di essere catturato dopo lunga latitanza.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like