Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ha parlato della questione vaccini nel calcio: le sue dichiarazioni anche sul green pass

Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ha parlato della questione vaccini nel calcio. Le sue parole a Radio Kiss Kiss.

AUMENTO CONTAGI – «Avevamo preventivato un rialzo dei contagi dopo la finale degli Europei. I festeggiamenti per la vittoria degli Europei possono aver generato contagi, vedremo nei prossimi giorni. Non sento però di colpevolizzare nessuno».

VACCINI – «I calciatori sono esempi e modelli per i giovani, o comunque dei punti di riferimento: lo siano anche per i vaccini. Se siamo vicini alla normalità lo dobbiamo alla popolazione che si è sottoposta al vaccino. Rendere obbligatorio il vaccino ai calciatori? Deve essere l’ultima ratio».

GREEN PASS – «Lavoriamo con la FIGC per sforzarci di mettere in atto percorsi condivisi. C’è dialogo stretto anche con la Lega Calcio. Dobbiamo però avere ancora prudenza: non siamo fuori dalla pandemia. La prudenza non si trasformi comunque in paura».

L’articolo Costa (sottosegretario Salute): «I calciatori siano d’esempio sui vaccini» proviene da Lazio News 24.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like