CAGLIARI. «Finalmente percorribile un nuovo tratto della strada statale 125, un collegamento atteso dall’Ogliastra che porterà notevoli benefici alla comunità locale e alle imprese, sia in termini di tempi di percorrenza che di sicurezza». È quanto dichiara il viceministro alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Alessandro Morelli, che stamani 21 luglio ha partecipato all’apertura del tratto Tertenia-San Priamo-«Galleria Sa Pruna» della nuova 125.

«Il cantiere – continua Morelli – è stato anche motivo di scoperta di un’importante area archeologica di età punica e romana che interessava il tracciato originario ed è quindi stato necessario predisporre una variante. Grazie ad Anas e alla Soprintendenza per aver tempestivamente posto in essere le attività di salvaguardia del sito senza pregiudicare la realizzazione dell’opera».

SS125.jpg

«Un approccio – conclude il viceministro – coerente con la necessità di coniugare la tutela di aree di interesse archeologico con l’esigenza di dotare i territori di infrastrutture moderne ed efficienti che permettano di migliorare la qualità della vita delle persone». (Ansa).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like