CAGLIARI. Individuato e arrestato dai carabinieri uno degli autori delle rapine avvenute ultimamente sul lungomare Poetto di Quartu a danno di giovani che frequentano la sera il litorale. Si tratta di un ragazzo poco più che 16enne, residente in un paese della città metropolitana. Nella mattinata odierna, su mandato del gip conseguente alla richiesta della Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Cagliari, i carabinieri della stazione di Cagliari-Stampace hanno dato esecuzione alla misura cautelare nei confronti del ragazzo gravemente indiziato, in concorso con persone da identificare, di cinque distinti episodi di rapina – di cui uno tentato – e di lesioni personali commessi nei confronti di giovani della provincia di Cagliari.

In particolare, i carabinieri hanno appurato nel corso di serrate indagini, che il minore, unitamente ad un gruppo di coetanei o quasi, nella notte tra il 10 e l’11 luglio, ha messo a segno diversi colpi nel centro di Cagliari e nel lungomare Poetto di Quartu. Mediante l’acquisizione delle immagini del sistema di video sorveglianza di uno dei luoghi teatro delle aggressioni e attraverso le dichiarazioni delle vittime e di testimoni, gli investigatori hanno trovato riscontro alle versioni fornite dalle vittime. «Si tratta di una prima importante risposta dell’Arma – dicono al comando provinciale di via Nuoro – ai recenti episodi di aggressione e di rapina che hanno visto quali protagoniste piccole, estemporanee ma potenzialmente pericolose bande anche di minorenni che hanno preso di mira loro coetanei, sottoponendoli ad aggressioni e reati predatori».(l.on)

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like