Lazio

Calciomercato Lazio, vendere per rinforzarsi. Sarà un mese di corsa

Calciomercato Lazio, un mese esatto alla chiusura del mercato. I biancocelesti hanno bisogno di cedere prima di acquistare

Corsa contro il tempo a un mese dalla chiusura del calciomercato. Il Corriere dello Sport analizza la situazione dei biancocelesti sul mercato, c’è la necessità di vendere per 30 milioni prima di tesserare i nuovi acquisti. Non sarebbero previsti innesti in difesa a centrocampo, ma il reparto arretrato dipende dalla permanenza o meno di Vavro. Sarri ha capito l’antifona, non è un mercato semplice per nessuno e Tare ha lasciato intendere che saranno fatti ancora dei colpi, magari a fine agosto. Era stato individuato in Brandt il rinforzo per l’attacco, ma il tedesco ha gelato i biancocelesti: eppure Lotito si era mosso in prima persona sfruttando le sue conoscenze al Borussia. La trattativa però pare essere saltata.

Torna in scena Ramadani, agente di Sarri, che ha proposto Brekalo e Kostic, entrambi in scadenza 2023. Il primo può arrivare in prestito con diritto fissato a 20 milioni, il secondo ha una valutazione simile ma è extracomunitario. Non appena si libereranno due slot saranno destinati a Felipe Anderson e Kamenovic, a meno che l’assistito di Kezman non venga tagliato fuori: non ha entusiasmato Sarri in ritiro. Sullo sfondo le candidature di Shaqiri, Januzaj e Callejon.

L’articolo Calciomercato Lazio, vendere per rinforzarsi. Sarà un mese di corsa proviene da Lazio News 24.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *