Bari, Puglia

“C’è un ladro in casa”, allarme a Giovinazzo: colluttazione con i carabinieri e malviventi in fuga

La fotografia e un audio che descrivono l’allerta gira sulle chat del paese e dell’area metropolitana. “C’è un ladro barricato in casa”, avverte un residente di Giovinazzo, allegando lo scatto della folla che attende trepidante davanti all’abitazione violata. Sul posto ci sono i Carabinieri, i Vigili del fuoco e la polizia locale, insieme al sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma.

La ricostruzione dell’intervento, però, è diversa ma non meno incredibile, e sono le stesse autorità a fornirla in tempo reale. Un furto in appartamento è stato sventato a Giovinazzo in via Solferino, davanti agli occhi increduli di decine di persone. Qualcuno ha segnalato i movimenti sospetti: immediato è stato l’intervento dei Carabinieri, che hanno messo in fuga (secondo le prime notizie) due ladri. Un carabiniere ha avuto una colluttazione con uno dei ladri, durante la quale sarebbe stata persa la refurtiva, gioielli e bigiotteria.

Nel frattempo si è diffuso l’allarme (rivelatosi poi infondato) di un altro complice barricato in casa, tanto da costringere i Vigili del fuoco a intervenire per passare al setaccio l’intera palazzina. La polizia locale ha dovuto bloccare il traffico in tutta la zona per l’intera durata dell’intervento. I ladri avrebbero però i minuti contati, perché sono stati riconosciuti dai presenti.

L’articolo “C’è un ladro in casa”, allarme a Giovinazzo: colluttazione con i carabinieri e malviventi in fuga proviene da Telebari.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *