Calabria, Catanzaro

Coppa Italia C, domani arriva il Catania. Calabro: “Ci teniamo”

calabro

«E’ una partita a cui teniamo molto e puntiamo a passare il turno». Non si nasconde mister Calabro né va per il sottile a ventiquattro ore dal match di coppa contro il Catania. Indica chiaramente l’obiettivo ai suoi, quasi a scuoterli dopo le poco convincenti prestazioni contro Picerno e Potenza che hanno fruttato solo due punti in classifica in campionato e più di un mugugno fuori dallo spogliatoio. «Puntiamo a passare», dice. Ordinando la levata di scudi in risposta ai dubbi, suonando il corno della battaglia per lasciarsi il passato alle spalle.

«Affronteremo le normali difficoltà di una partita in cui entrambe le squadre vogliono conquistare la qualificazione – le sue parole – La formazione non sarà quella tipo ma la migliore per il momento». Che tradotto vuol dire spazio a chi ha giocato meno, a chi deve – come Cianci – trovare la migliore forma o a chi vista la situazione potrebbe diventare soluzione alternativa stabile. Non dovrebbe cambiare però l’assetto, anche nell’ottica di una continuità di lavoro generale. «Questa infrasettimanale ha inciso solo nella struttura della settimana tipo – ha sottolineato l’allenatore – per il resto ho i giocatori per affrontare bene questo impegno e quello successivo di Palermo».

Tra i disponibili anche Curiale, tornato nei ranghi dopo il chiarimento con il club. «Ha motivazioni e questa è una base importante – il parere di Calabro – ma ci vorrà tempo per farlo entrare in forma». Torna tra i convocati il portiere Romagnoli; fuori dalla lista lo squalificato Martinelli e l’infortunato Cinelli che comunque dovrebbe recuperare per la trasferta del weekend a Palermo.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *