Calabria, Cosenza

Rossano. All’Abbazia del Patire la notte bianca della biodiversità tra visite guidate e giochi all’aperto

Il Complesso Monastico di Santa Maria del Patire a Rossano ha ospitato  “La notte bianca della biodiversità” organizzata dal Reparto Carabinieri biodiversità di Cosenza. In continuità con quanto avvenuto negli scorsi anni il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità ha inteso organizzare l’evento su tutto il territorio nazionale aprendo al pubblico le Riserve Naturali, quali preziosi scrigni di biodiversità, alla scoperta delle specie animali notturne.

Questa edizione, al suo secondo appuntamento in provincia di Cosenza ha visto l’apertura al pubblico dell’Abbazia, dello scriptorium e dell’antico refettorio coniugando l’escursionismo e la corretta fruibilità dei luoghi, le ultime conoscenze storiche e l’amore per l’arte in tutte le sue forme: ricco e nutrito infatti il programma che ha visto la partecipazione dei numerosi visitatori, dai giochi all’aperto alle visite guidate, dalla suggestione delle melodie all’interno dell’abbazia alla magia del cielo stellato sapientemente raccontato dalla passione e dall’esperienza.

Le condizioni meteo apparentemente sfavorevoli e il numero chiuso previsto per taluni appuntamenti nel rispetto del dettato normativo anticovid-19, non hanno eluso le aspettative, oltre 200 visitatori infatti hanno partecipato all’evento che si è concluso in tarda serata nell’ incantevole scenografia del Complesso Monastico.

Redazione

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *