Basilicata

Lavoro: In Basilicata previste oltre 9.500 assunzioni a novembre nel settore privato

lavoro

Sono previste 3.560 nuove assunzioni in Basilicata nel mese di settembre, con una previsione di 9.530 entro il prossimo novembre. Inoltre, aumenta la richiesta di laureati, mentre l’industria ricerca operai specializzati e il 57% dei nuovi contratti sarà a tempo determinato, il 21% a tempo indeterminato.

Questi i dati che ha reso noto l’ultimo bollettino mensile Excelsior. Lo studio del sistema informativo delle Camera di Commercio ha evidenziato che “il dato di previsione trimestrale conferma la ripresa in corso rispetto all’analogo periodo del 2020; le assunzioni saliranno di 2.660 unità, e anche rispetto al 2019 il saldo risulta positivo (+1.200 unità)”.

Nel mese di settembre, secondo l’indagine – è scritto in una nota dell’ente camerale lucano – è stato evidenziato “un aumento della richiesta del personale laureato (era il 6% nel mese precedente, adesso è il 10%) e una lieve diminuzione dei diplomati (era il 35%, adesso è il 32%)”.

“Resta sempre molto alto il fabbisogno di persone senza nessun titolo di studio, il 39%, segno di un mercato del lavoro povero, che per il 44% ricerca operai specializzati e conduttori di impianti e solo per il 13% – ha concluso – dirigenti, specialisti e tecnici”, conclude la nota.

Nel dettaglio, saranno i servizi ad assorbire gran parte dei nuovi flussi, 5.920 persone, mentre le restanti 3.620 andranno a lavorare nel settore industriale. Edilizia, commercio e servizi turistici, di alloggio e ristorazione sono i comparti più ricettivi, seguiti dai servizi alla persona e alle imprese.

 

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *