Liguria

Spezia: false dichiarazioni per annullare multe, indagati cinque carabinieri

Quando un collega carabiniere, un parente o un amico prendeva una multa per eccesso di velocità con la propria auto, scrivevano alla polizia locale del Comune interessato certificando che il mezzo immortalato dall’autovelox era impegnato in atSource

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *