Calabria, Catanzaro

“Basta, abbasta e suverchia” teatro in vernacolo nel quartiere Aranceto

Generico ottobre 2021

Dopo il rinvio di una settimana fa causato dal maltempo, gli appuntamenti all’Aranceto sono stati riprogrammati per il pomeriggio di venerdì 15 ottobre. Il quartiere è pronto ad ospitare gli eventi progettati dalla cabina di regia del progetto “Vicino a te… Strategie di prossimità a contrasto delle povertà educative minorili”, selezionato dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, promosso dal Centro Calabrese di Solidarietà e realizzato con la collaborazione di partner pubblici (Comune di Catanzaro, Tribunale per i Minorenni, Centro per la Giustizia Minorile ed Ufficio Scolastico Regionale) e privati (C.a.m. Gaia, Meet Project, Kinema, Catanzaro Basket, Catanzaro Rugby, Pantere Nere).

A partire dalle ore 17,00 di venerdì 15 ottobre, presso il Centro Sociale Aranceto di via Salemi, l’equipe del progetto sarà impegnata dapprima nelle attività di animazione sociale e sportiva, mentre alle ore 19.00 verrà messa in scena la commedia “Basta: abbasta e suverchja” di Nino Gemelli con la regia di Francesco Passafaro e la Compagnia Teatro Incanto.

Accanto a queste attività, nel pieno rispetto delle normative vigenti, verrà offerto un momento di convivialità tra l’equipe di progetto e gli abitanti del quartiere che prenderanno parte alle attività.
Grazie all’apporto dei “maestri di condominio” e degli educatori sportivi, pienamente operativi dopo il periodo di formazione, sono pronte a partire le attività di primo ascolto, animazione ludica, pratica sportiva ed aiuto pomeridiano scolastico per i minori residenti, il tutto verrà garantito dai partner progettuali per 6 giorni su 7 alla settimana nei prossimi due anni scolastici con l’obiettivo di potenziare il senso del noi della comunità residente nel quartiere Aranceto.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *