Campobasso, Molise

Solidarietà alla Cgil, pullman verso Roma in partenza da Termoli, Campobasso e Isernia

Cgil in piazza con Susanna Camusso

Pullman in partenza dal Molise verso Roma sabato 16 ottobre per partecipare alla manifestazione di solidarietà verso la Cgil.

Dal Molise sono già pronti diversi pullman per raggiungere sabato la capitale. Gli autobus partiranno da Campobasso alle 9 dal Terminal via San Giovanni, a Termoli alle 8.30 da Piazza Donatori di sangue e da Isernia alle 10 all’Hotel Europa.

“Dopo il terribile assalto squadrista alla sede nazionale della CGIL di sabato scorso, la solidarietà espressa verso la nostra Organizzazione – scrive oggi il sindacato – è stata straordinaria ed è anche questa solidarietà che ci dà la forza per andare avanti contro il tentativo di suggestioni montate ad arte contro il Sindacato che rappresenta un baluardo della nostra Democrazia Costituzionale. A nome di tutta la CGIL ringrazio la CISL e la UIL del Molise, che hanno immediatamente attestato, con fatti concreti, il loro sostegno condividendo la necessità di reagire democraticamente organizzando una grande manifestazione che si terrà sabato 16 a Roma. Un sentito ringraziamento va anche alle istituzioni locali – Regione, Università, Assessori e Consiglieri Regionali – alle forze politiche e a quelle sindacali anche di categoria, alle associazioni e al Partenariato sociale, a lavoratrici, lavoratori, pensionati e a tantissimi cittadini che, in questi giorni, hanno voluto testimoniare la loro vicinanza alla CGIL. Con l’aggressione di sabato si è voluto colpire una grande organizzazione di massa e il ruolo che il sindacato ha svolto e deve poter svolgere soprattutto in questo particolare momento in cui è necessario unire il Paese, rimettendo al centro il lavoro, la giustizia sociale e i diritti delle persone. Sabato prossimo, 16 ottobre, CGIL CISL UIL saranno a Roma per una manifestazione che si terrà a Piazza S. Giovanni dalle ore 14.

Saremo in Piazza con lo slogan “Mai più fascismi. Per il lavoro, per la partecipazione, per la democrazia”. L’appello a partecipare, quindi, è rivolto a tutti coloro che si riconoscono nei valori democratici per riaffermare i principi sanciti dalla nostra Costituzione nata dall’antifascismo e dalla Resistenza. In un Paese provato da anni di crisi economica e da un lungo periodo di crisi pandemica, è necessario che tutte le forze democratiche provino a unirsi per difendere e riaffermare in pieno i diritti costituzionali e per impedire che sull’onda del disagio sociale trovino spazio violenza, soprusi, divisione e odio che rappresentano da sempre un ulteriore pericolo per il lavoro e per i lavoratori già provati da vicissitudini quotidiane e strutturali”.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *